Chi sono

ritratto tondo1

Note Biografiche

Antonio Ferràgina è nato a Borgia, un paesino della Calabria. All’età di 7 anni si trasferisce a Crotone, dove ha l’opportunità di frequentare lo studio d’arte dello zio Salvatore Ferràgina, affermato pittore e scultore locale, presso il quale ha avuto inizio la sua formazione artistica.

Ferràgina partecipa da giovanissimo ai primi concorsi di pittura ottenendo premi e riconoscimenti. Dopo aver conseguito la maturità liceale si trasferisce a Firenze, dove si laurea in architettura e consegue l’abilitazione all’insegnamento di disegno e storia dell’arte. Completati gli studi universitari, si avvia alla professione di architetto e, nello stesso tempo, ottiene i primi incarichi nella scuola. Dal 1993 vive e lavora a Montepulciano, in provincia di Siena.

Nonostante gli impegni professionali diventino sempre più gravosi, non abbandona mai la propria vocazione artistica giovanile, sebbene la produzione di tale periodo, salvo rare eccezioni, rimanga per molto tempo circoscritta in un ambito prevalentemente privato e domestico, condiviso solo con la cerchia degli amici più intimi.
Tuttavia, negli ultimi anni, la pittura di Ferràgina torna ad aprirsi anche alla dimensione pubblica. L’artista, spinto da una esigenza di maturazione tecnico-stilistica e di rinnovamento espressivo, si dedica ad un nuovo e severo “apprendistato” artistico a cui sono riconducibili le sue opere più apprezzate della produzione recente.

Tra gli ultimi impegni del maestro si segnalano: esposizione all’Isola d’Elba, nella rassegna Estate Arteggiando 2012 di Rio Marina; due successive personali a Montepulciano, a settembre 2013 e settembre 2014; esposizione a Sinalunga, presso Art Cafè, nel gennaio 2015. Inoltre, alcuni dei lavori più rappresentativi della produzione recente di Ferragina compaiono in prestigiose pubblicazioni specialistiche, quali ”Agenda Artistica 2015” e “L’Arte in Vetrina”, edite dall’associazione Urbis et Artis di Roma.